Alla Tomasetti Winery, il vino è storia

EFGT033

di Cecilia Novembri

Il mondo enologico offre alla vista, al naso e al palato sensazioni gusto-olfattive che abbracciano i più ampi sentori, le più variegate percezioni. Ma il vino, oltre naturalmente al suo aspetto degustativo, può essere apprezzato anche da un punto di vista storico, per capire il significato più profondo che questo nettare ha avuto nella storia dell’uomo. Un interessante excursus delle sue produzioni lo ha fatto Giuseppe Tomasetti, proprietario della omonima Tomasetti Family Winery di Polesine Parmense. «Nella bassa parmense – racconta – c’è una produzione che risale a tempi antichissimi, alcuni vini sono storici, come per esempio il Lambrusco, vino che è stato coltivato lungo il Po fin dal periodo precristiano». Il resto dell’intervista di Cecilia Novembri è visibile su Il Mese Parma Magazine in distribuzione o scaricabile online dal link  http://www.ilmese.it/?page_id=69