Corte di Giarola, sposarsi tra storia e natura

0spazio 2Sposarsi in un’atmosfera sospesa tra la natura e la storia, rendendo il matrimonio un’esperienza ancora più unica. È quello che offre la Corte di Giarola, a Collecchio. Una location ideale per chi vuole “perfetto” il giorno delle proprie nozze. All’aperto, nel cortile antico, o al chiuso, in un rustico originale, un fienile ristrutturato, le cerimonie acquistano un fascino incantevole, sia d’estate sia d’inverno. La Corte di Giarola (il cui toponimo latino significa “luogo ghiaiato” e ricorda la sua posizione sul fiume) è un’antica Corte. Dal medioevo sino all’ottocento è stata monastero benedettino delle monache di San Paolo. All’interno si trova la chiesa di San Nicomede di origine romanica. Oggi il bell’insediamento medioevale ospita la sede del Parco del Taro, il museo del pomodoro ed il ristorante, sorto dalla recente ristrutturazione di un’ala del complesso e a conduzione famigliare.  La famiglia Brianti accoglie infatti i visitatori in una calda atmosfera.  Il locale si presta per cerimonie, ricevimenti, congressi e feste private oltre alle particolari serate d’intrattenimento a tema. “I matrimoni ed in generale le cerimonie che ospitiamo possono avvalersi di una cucina permanente, essendo il ristorante attivo tutto l’anno – afferma Michele Brianti -. La nostra cucina è basata su ottimi vini locali e prodotti tipici, il fiore all’occhiello è la nostra vasta scelta di salumi di prima qualità. Una cucina alla ricerca della valorizzazione della cultura enogastronomia parmigiana, esaltata da un ambiente tipicamente rustico e famigliare”.

Per contattare la Corte di Giarola – Strada Giarola 15, 43044 Collecchio (PR) – 0521 305084 – 339 2174125 – info@cortedigiarola.com